Qual’è il tuo approccio al denaro?

“Il denaro è un modo stupido per misurare i successi ottenuti, ma sfortunatamente si tratta dell’unica misura universale di cui disponiamo.”

Charles Proteus Steinmetz

Visto che in questo blog parliamo di benessere finanziario, mi sembra opportuno dedicare qualche riga all’argomento denaro; conoscere bene questo “oggetto” è fondamentale visto che rappresenta il mezzo attraverso il quale accrescere la propria ricchezza.

Come tutti sappiamo, il denaro è un mezzo attraverso il quale possono essere acquistati beni e servizi, per beni si intendono oggetti di qualsiasi natura dalla penna a sfera alla villa al mare e per servizi si intendono prestazioni erogate al fine di soddisfare un bisogno, possono essere assicurazioni, visite mediche, servizi finanziari, ecc.

Il denaro è quel mezzo che ci ha permesso di superare l’era del baratto in cui l’unico modo per “acquistare” un bene era consegnare un altro bene in cambio.

Oggi gran parte delle transazioni di denaro che avvengono nel mondo non vengono neanche più effettuate tramite la classica moneta o banconota, ma tramite pagamenti elettronici o carte di credito.

La quantità di denaro in circolazione nel mondo è gestita da poteri forti che cercano di regolarla al fine di sostenere i consumi o sostenere il valore della valuta. Il sistema monetario prevede che gli Stati prendano in prestito valuta dalle banche centrali garantendo il prestito con l’emissione di titoli di stato. Ci sarebbe un altro libro da scrivere su questo argomento, ma adesso non abbiamo bisogno di addentrarci più di tanto, quello che ci interessa avere chiaro è che la quantità di denaro in circolazione nel mondo (tra monete e banconote) non è fissa ma variabile e si stima che al momento sia pari all’equivalente di circa 5.000 miliardi di dollari.

Così come non è fissa la quantità totale di moneta che circola nel mondo, naturalmente non è fissa la quantità di denaro che possiede ognuno di noi, il denaro passa in continuazione da una persona ad un’altra.

Concentrandoci sull’obbiettivo del benessere finanziario, non dobbiamo perdere di vista il denaro che rappresenta la materia prima sulla quale si fonda la ricchezza. Senza denaro non si può essere liberi di fare ciò che si desidera.

Potrebbe sembrare superfluo, ma per innescare un processo di arricchimento è indispensabile avere un corretto approccio al denaro. Quando pensi ad una persona ricca hai sempre la percezione che il suo denaro provenga da fonti illecite o che sia dovuto solo alla sola fortuna? Se la risposta è “si” devi cambiare il tuo approccio al denaro.

Pensi che avendo tanto denaro i tuoi rapporti sociali possano peggiorare e potresti essere circondato da persone che non provano affetto per te ma solo per quello che possiedi? Se la risposta è “si” devi cambiare il tuo approccio al denaro.

Visto che il tuo obbiettivo è aumentare la tua ricchezza, devi vedere il denaro come una materia prima in tuo possesso che può aumentare o diminuire in base alle tue scelte ed alle tue abilità. Pensare che le persone ricche lo siano solo per fortuna o per questioni illecite è un ostacolo che inconsciamente blocca la crescita della tua ricchezza.

Non c’è nulla di male ad essere ricchi, la ricchezza ti permette di soddisfare i tuoi desideri, c’è chi desidera diventare ricco per possedere una villa in Kenya e chi desidera avere l’indipendenza finanziaria per potersi dedicare ad attività di volontariato. La bontà di una persona non si giudica in base alla quantità di denaro che possiede. Se il tuo obbiettivo comunque è quello di aumentare la tua ricchezza devi convincerti che avere tanto denaro non ha nessun effetto collaterale; se non raggiungi questa convinzione sarà più difficile per te la strada verso l’indipendenza finanziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *